Dieta Flessibile: Come Fare il Calcolo dei Macronutrienti?

0
8

Quando si comincia una dieta per perdere peso di solito si fanno due tipi di calcoli metabolici:

A seconda del proprio fabbisogno energetico, infatti, è possibile assumere una certa quantità di calorie e macronutrienti giornalieri.

Ma cosa sono le calorie, come riconoscere i macronutrienti e soprattutto come calcolarli?

Calorie e Macronutrienti Cosa Sono?

Quando si parla di calorie, la prima cosa che viene in mente è sicuramente la dieta dimagrante. Ma cosa sono le calorie come si calcolano e perché sono così importanti per chi vuole dimagrire?

La caloria a non è altro che un’unità di misura dell’energia. Gli alimenti che mangiamo ogni giorno ci forniscono una determinata quantità di energia misurabile in calorie.

Da sempre chi vuole dimagrire riduce l’apporto calorico nella dieta, anche se recentemente si sta dando sempre più importanza ai macronutrienti, ovvero i nutrienti che devono essere assunti in maggiori quantità nell’alimentazione giornaliera, quali le proteine, i carboidrati ed i grassi.

Ogni macronutriente ha un contenuto calorico specifico ed è fondamentale per chi vuole mantenersi in forma tenere il conto dei macros consumati ogni giorno.

Un nuovo approccio alla dieta, sicuramente meno restrittivo della classica dieta, ma molto efficace, ha come regola principale proprio quella di calcolare i macronutrienti.

Stiamo parlando della Dieta Flessibile, un approccio alimentare nuovo studiato ad hoc per raggiungere l’obiettivo dimagrimento senza particolari restrizioni.

Cos’è la Dieta Flessibile Come Funziona?

La dieta flessibile è un tipo di dieta che negli ultimi tempi si sta ampiamente diffondendo, grazie alla sua sostenibilità nel tempo.

Molto spesso infatti si interrompe una dieta perché troppo faticosa, difficile da seguire e piena di restrizioni alimentari.

La dieta flessibile, a differenza dei classici piani alimentari dietetici, invece non pone limiti ma permette di trovare il giusto equilibrio fra un’alimentazione sana ed il bisogno o la necessità di non  restare in schemi predefiniti.

Per seguire la dieta flessibile e perdere peso in modo efficace infatti è necessario calcolare e restare nei limiti dei macros che si devono consumare ogni giorno in base alle proprie esigenze nutrizionali.

Questo significa che se si mangia un dolce o si è invitati a cena fuori, per rientrare nei propri macros giornalieri e rispettare la dieta basterà riorganizzare la propria alimentazione della giornata per non assumere troppe calorie.

A differenza delle tradizionali diete in cui i cibi poco sani sono assolutamente banditi, la dieta flessibile quindi permette gli sgarri purché questi rientrino nei propri macros.

Questo approccio diverso è il motivo per cui la Dieta Flessibile è più sostenibile e facile da seguire nel tempo, con risultati straordinari.

Calcolo Macronutrienti

Hai deciso di cominciare la dieta flessibile ma non sai come si calcolano i macros?

Per calcolare quanti macronutrienti devi assumere al giorno in base al tuo fabbisogno calorico giornaliero devi sapere che:

1g di proteine = 4 calorie

1 g di carboidrati = 4 calorie

1 g di grasso = 9 calorie

Attenzione perché ogni alimento è formato da una percentuale diversa di proteine, grassi e carboidrati.

Leggere le etichette con i valori nutrizionali degli alimenti ci aiuterà a fare il calcolo in modo semplice.

Per fare un esempio 100 g di pollo contengono circa 23 g di proteine, 1 g di grassi e 0 g di carboidrati, per un totale di circa 99 calorie.

CONDIVIDI
Articolo precedenteI migliori consigli per dimagrire
Prossimo articoloVacanze a Cervia: che cosa fare?
La nostra redazione è costantemente impegnata nel ricercare fonti attendibili e produrre contenuti informativi, guide e suggerimenti utili gratuiti per i lettori di questo sito.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here