Motocicli, è boom di vendite: Scooter e Pit Bike trainano il settore

0
17

In controtendenza rispetto ad altri settori, specie quello automotive, il mercato dei motocicli non sembra conoscere il passo del rallentamento economico in corso, nel nostro paese come nel resto del Vecchio Continente.

A testimoniarlo sono i dati dei primi sei mesi del 2019, che testimoniano come la passione per le due ruote riesca ad abbracciare, anno dopo anno, un numero crescente di appassionati. Nei primi sei mesi dell'anno, infatti, la vendita di motocicli ha fatto registrare un aumento del 20%, complice anche un clima metereologico particolarmente favorevole che ha fatto da traino all'intero settore.

Motocicli: avvio di 2019 da record

A far da traino è stato il netto aumento di immatricolazioni di scooter, che lo scorso anno, invece, avevano fatto segnare un pesantissimo -20% rispetto al 2017: +29,5%. Un dato che si commenta da solo: gli italiani, specie nelle medie e grandi città, hanno riscoperto la bellezza di questo mezzo, spesso elegante e dal design raffinato, in grado di eliminare un grande problema: il traffico.

Muoversi in scooter, infatti, rende tutto più semplice evitando le lunghe code delle ore di punta, un guadagno in termini di tempo al quale molti, oramai, non possono rinunciare grazie ad esso. Lo scooter, quindi, è stato il motociclo che, in quest'avvio di 2019, ha fatto da volano alla crescita del mondo delle due ruote.

Non è andata affatto male, però, nemmeno al comparto moto, che lo scorso anno, a differenza dei "cugini" scooter, aveva retto l'onda d'urto di un settore apparentemente in rallentamento: +14,5%. Per quanto riguarda le cilindrate, i più venduti, in termini assoluti, sono i modelli superiori ai 1000 cc, un trend in costante ascesa da ormai un triennio. La miglior performance rispetto all'anno precedente, però, l'hanno fatto registrare le moto fra gli 800cc e i 1000cc, che hanno registrato un aumento del 35% rispetto al 2018. Tutti dati estremamente lusinghieri, che confermano come gli italiani amino, in misura sempre più elevata, il mondo delle due ruote.

Pit Bike, aumentano le moto adatte anche ai bambini in tenera età

Una passione, quella per le moto, che molti padri, tendenzialmente, cercano di trasmettere ai propri figli, anche per motivi talvolta "opportunistici": crescere un figlio amante  dei motori a due ruote, infatti, consentirà loro di poter utilizzare il proprio motociclo ancor più frequentemente per assecondare la passione motociclistica dello stesso. L'educazione al mondo delle due ruote, però, può essere accompagnata da piccoli motocicli, che, già in tenere età, possono essere utilizzati dal bambino. Le Pit Bike, da alcuni impropriamente definite anche "mini-moto", rappresentano uno straordinario mezzo per introdurre ed educare i propri figli all'utilizzo delle moto sin in tenera età.

Collegandosi al sito https://www.mobsterpitbike.com è possibile scegliere le migliori Pit Bike attualmente presenti sul mercato, sopportando una spesa decisamente contenuta: anche con soli €.999,00, infatti, se ne può acquistare un modello e assecondare la passione per i motori dei più piccini.

Le case produttrici delle Pit Bike sono tante, ma i modelli migliori, secondo il parere degli esperti del settore, restano quelli sfornati dalla francese YFC, autentico leader del settore e fra i primi a credere, convintamente, del successo che questi piccoli motocicli avrebbero riscontrato presso il grande pubblico. E che oggi, dati alla mano, non possono far altro che compiacersi delle decisioni prese nel passato.

Il mondo della Pit Bike, infatti, è in netta ascesa, come testimoniano i modelli venduti negli ultimi due anni, un incremento analogo, riferendosi a dati poc'anzi citati, a quello ottenuto dal comparto scooter negli ultimi nove mesi.

Queste moto, d'altronde, rappresentano un vero e proprio divertimento, in grado di garantire sicurezza anche ai più piccoli grazie ad apparecchiature di controllo, come - ad esempio - il telecomando a distanza, che consentono al genitore di tenere sott'occhio la guida del proprio pargolo. E che trovano il gradimento crescente anche delle persone in età adulta, grazie a modelli di cilindrata superiore rispetto ai 50 cc e 88 cc.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here