Come scegliere gli occhiali da sole in base alla forma del viso

0
2

L’accessorio più elegante e peculiare che una persona possa indossare è l'occhiale da sole. Soprattutto durante il periodo estivo diventa un must nella borsa delle donne (ma anche appeso alla camicia dell’uomo) in quanto non solo protegge la vista dai raggi del sole, ma funge anche da valore aggiunto per il look da spiaggia.

Se scelti per bene, gli occhiali da sole completano lo stile conferendogli personalità e carattere, andando al contempo ad accompagnare i tratti del viso. Ovviamente nascondendo le imperfezioni.

La questione diventa sempre più seria considerando la vasta scelta di modelli e marchi, come Oakley, a cui ci si può affidare, magari sbagliando se non si conoscono quelle facili e semplici regole. Consigli cioè che sappiano aiutare a comprare il modello giusto e più adatto alla nostra forma del viso.

Gli occhiali da sole per un viso ovale

Il viso dalla forma ovale è quello che appare più regolare e proporzionato, dall’aspetto classico e delicato. Ragion per cui si può facilmente scegliere e optare per una vasta gamma di modelli.

Il suggerimento più palese è quello che però concerne le dimensioni: se il viso è troppo grande meglio prendere un modello importante che non passi inosservato. Viceversa se il visino è delicato meglio scegliere occhiali più semplici e lineari.

Ovviamente non tutto si basa sulle proporzioni. Bisogna saper guardare anche i dettagli, per cui attenzione a quei singolari segni distintivi, come labbra a cuore o zigomi a pomello. In tal caso avremo bisogno di una montatura più bombata. Viceversa se è il naso ad essere importante si dovranno acquistare occhiali di gran lunga più grandi.

Nella forma del viso ovale, va fatta una postilla a parte per quelle allungate. In questi casi si hanno delle guance molto asciutte, con zigomi poco arrotondati. La forma dell’ovale è molto concentrata in questo caso sulla lunghezza. Il che richiede montature di lenti alte e grandi, così da armonizzare in senso verticale il viso.

Il consiglio dunque è quello di non scegliere mai mascherine sottili e fascianti. Viceversa andranno bene tutte le forme arrotondate e le montature più bombate, che ammorbidiscono questo viso a volte troppo spigoloso.

Cosa può scegliere il viso quadrato

Il viso quadrato ha una forma spigolosa squadrata, con mascelle pronunciate e ben delineate. Per cui nessuno si può sbagliare se la forma facciale è questa.

Il paio di occhiali che riesce ad equilibrare questa forma squadrata è il modello a gatto in quanto rende armoniosa la parte inferiore dell’ovale, ammorbidendo tutte le forme. In linea di massima, si addicono alla perfezione a tutte le forme ampie e arrotondate. Le montature che invece su devono evitare sono quelle troppo geometriche.

Il modello giusto per il viso tondo

Il viso tondo è quello dai contorni simpatici e morbidi, con guance paffute e tenere, che dà a tutta la faccia un’espressione sempre da eterni bambini.

Ecco perché gli occhiali non possono essere troppo alti: se riempiono infatti troppo la parte verticale, si corre il pericolo, paradossalmente, di far sembrare ancora più piccolo il viso. Per cui si consiglia di scegliere sempre le montature sottili e non bombate.

E infine: Viso a triangolo inverso

Infine, ma non meno importante, il viso a triangolo inverso, dove le tempie e gli zigomi sono molto allineati. La parte bassa del viso è smilza e poco importante: le guance sono sottili e il mento appare leggermente appuntito.

In questo caso la scelta pare sia obbligata. Andranno bene montature importanti e grandi: e perché no, i temerari potranno comprare anche montature bizzarre e oversize, purché abbiano forma arrotondata.

CONDIVIDI
Articolo precedenteTende a vela per il giardino, la novità dell’estate 2019
La nostra redazione è costantemente impegnata nel ricercare fonti attendibili e produrre contenuti informativi, guide e suggerimenti utili gratuiti per i lettori di questo sito.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here